Articolo pubblicato sul n. 129 di MCmicrocomputer (Edizioni Technimedia Srl - Roma) nel maggio 1993

MCmicrocomputer


Reportages:
Bit Movie

di Andrea de Prisco

Anche quest'anno, durante il  week end di Pasqua, si e' svolto a Riccione Bit.Movie '93, la sesta edizione del Festival Internazionale di Computer Art. L'affluenza di pubblico e' stata ancora piu' ampia che neglia anni passati, stimando una presenza di circa 6000 visitatori la meta' dei quali ha partecipato alla "Giuria Popolare", compilando il questionario e votando l'immagine e il video migliore.

Sempre dai questionari e' risultato un dato incoraggiante: circa il 60 per cento dei visitatori sono venuti appositamente a Riccione per seguire la manifestazione, e molti di questi hanno utilizzato strutture alberghiere per associare alla visita del Bit.Movie una (sana) vacanza turistica.Copertina del numero di MCmicrocomputer contenente l'articolo

La Giuria, riunitasi venerdi' 9 Aprile, era composta da:

 

Maurizio Feletto (Presendente della Giuria)

Andrea Bassanelli (Giornalista)

Luigi Callegari (Giornalista)

Andrea de Prisco (Giornalista)

Maria Grazia Mattei (Critico e studioso)

Oscar Tornincasa (SoftImage)

Giacomo Verde (Video Artista)

Renzo Zonin (Giornalista)

 

Diverse erano le sezioni di giuria che vi elenchiamo qui di seguito assieme ai risultati:

 

Sezione Animazione 2D:

 

1 Quality Time - di Eric Schwartz

 

Eric Schwartz, gia' premiato dalla giuria in occasione del Bit.Move '92 per l'ottima realizzazione di "A day on the beach", e' riuscito a combinare sapientemente in questa sua nuova opera tutte le componenti salienti che rendono pressoche' completa un'animazione 2D cinematografica.

 

2  Ombre & Delitti - di Lorenzo Biondi

 

L'Autore e' riuscito, ispirandosi allo stile "noire" degli anni '50, a ricreare con il mezzo elettronico un'atmosfera di suspence e, nel contempo, ad esprimere l'eterna situazione conflittuale con se' stesso.

 

3 Piktogramme - di Armin Schontag

 

L'originalita' di quest'opera, sottolinea come, con la buona conoscenza dello strumento e della simbologia, si possono realizzare animazioni semplici, dvertenti ed immediate.

 

Segnalazione:

 

La giuria intende segnalare in modo particolare l'opera "Guardie e Ladri" di Gianluca Missero per l'originalita' di linguaggio con il quale l'autore ha voluto comunicare il proprio messaggio.

 

Sezione Animazione 3D:

 

1 Bye Bye Blue - di Eva Cortese

 

L'elemento piu' importante di quest'opera e' la comunicativita', che quest'anno Eva Cortese e' riuscita a trasmettere con molta eleganza

 

2  Till Life... - di Pier Tommaso Bennati

 

Till Life rappresenta una fresca e semplice storia che evidenzia la contrapposizione tra elementi animati ed inanimati, suggellati da una buona realizzazione

 

3 L'Ancia Therna - di George Campana

 

Parafrasando un noto spot pubblicitario e giocando con il nome di una altrettanto nota casa automobilistica, l'autore e' riuscito a darne una propria visione umoristica

 

Sezione Video su Personal Computer

 

1 Le miroir virtuel - di Jean Luc Faubert

 

Lo specchio virtuale non e' altro che l'identificazione della natura umana nel mondo che lo circonda, con la convinzione di scorgerne le similitudini estetich e comportamentali

 

Sezione Video su graphic worstation

 

1 Stabbur Makrell - di Charlie Freemantle

 

L'estrema cura con la quale l'autore ha realizzato "Stabbur Makrell" rend molto difficile distinguere la finzione dalla realta'

 

 

Sezione Immagine statica 2D

 

1 Inanna Lange - di Marie Helene Parant

 

L'opera evidenzia una romantica ricerca deksurrealismo, rafforzata da un sapiente uso delle tonalita' di colore.

 

 

Sezione Immagine statica 3D

 

1 Nippon Riori Ten - di Alessandro Saponi

 

Il contrasto tra realta' e finzione, tra futuro e passato, cartterizza notevolmente il lavoro dell'autore.

 

 


Articolo pubblicato su www.digiTANTO.it - per ulteriori informazioni clicca qui